dia, sempre dia, fortissimamente dia

Ecco una discarica abusiva a cielo aperto, in un terreno agricolo.
E a questo qui la DIA chi gliela preparerà?
Non mi cercate!!! Io non gliela faccio!!!!
Vi rinfresco la memoria con la mia unica poesia, proprio sulla DIA:
Cara DIA che la pazienza ci porti via,
cara DIA che ti conosce ormai anche mia zia,
cara DIA che la mia azienda avvia,
cara DIA che la foresta tagli via,
cara DIA … ma dovevi capitare proprio “a mia”???
E meno male che la semplificazione è in arrivo!
Annunci

2 pensieri su “dia, sempre dia, fortissimamente dia

  1. Nella colonia “d’oltre mare”,parlo della Sicilia,non è la prima volta che dei medici indigeni sono all’avanguardia mondiale.Purtroppo, la “mafia bianca” e il sistema colonialistico-affaristico che l’alimenta mettono in secondo piano i nostri figli e fratelli migliori. Orazio Vasta==================ALL’OSPEDALE DI LENTINI SI ESEGUONO INTERVENTI CHIRURGICI SENZA TRASFUSIONE DI SANGUESU http://WWW.LANOTIZIA.TVUN SERVIZIO SPECIALESULLA NUOVA TECNICA CHIRURGICA CHE VIENE PRATICATA ALL’OSPEDALE DI LENTINI.INTERVISTE AL DOTT. VANNI TROMBATORE, PRIMARIO DEL REPARTO DI CHIRURGIA DELL’OSPEDALE E AL DOTT. FRANCESCO SFERRAZZO, ANESTESISTA.***********

Rispondi