maomao

Nell’accezione più comune quando si parla di “Mao Mao” lo si dice per indicare un’ondata di persone che “infestano” un dato luogo. Ad esempio per ferragosto a mare ci sono “i Mao Mao”.
Ma guardate qui.
La foto smentisce tutto e tutti; tutti i “luoghi comuni”.
Un pacco di biscotti, per la precisione di frollini, che per nome hanno proprio “i Maomao“!!!
Resto di stucco!
Annunci

5 pensieri su “maomao

  1. la fantasia della pubblicità commerciale non ha limiti.E’ meravigliosa!E poi ci stupiamo per il consumismo. Se non ci fosse stato il consumismo non avremmo avuto i biscottini Maomao ma quelli che mangiava Mao a cena ed a colazione.Cioè porcate.Sono per i biscotti Maomao.Adesso li cerco al supermercato e li compro e poi li mangio.

  2. Sono ottimi e ideali per la prima colazione. Li ho consumati per un pò, poi non sono riuscito più a trovarli. Consigliabili.FABRIZIO LA CARRUBBA

  3. Io conosco i MAI MAI forze armate guidate da signori della guerra, anziani della tribù, capi villaggio, particolarmente attivi in questi giorni nelle regioni del Ruanda e del Congo.Personalmente io mangio anzi inzuppo ogni mattina i ” Galletti ” ,pralinate con lo zucchero. Una goduria !

Rispondi