customer satisfaction familiare

Stamattina ho preparato il ragù.
Poi la besciamella.
Infine delle lasagne. E tutto in forno.
Ho stampato una serie di fogli: Vigo’s Customer Satisfaction.
Domande:
1) le lasagne ti sono piaciute (da 1 a 10)?
2) le vorresti rifatte (voto da 1 a 10)?
3) la tavola era apparecchiata di tuo gradimento (voto da 1 a 10)?
4) le posate erano accessibili (voto da 1 a 10)?
5) le arance prese per frutta erano mature (abbastanza, poco mature, abbastanza poco mature)?
6) come hai trovato il Vigo’s Customer Satisfaction (poco attraente, molto attraente, molto poco chiaro)?
7) ti eri soffiato il MUD prima di pranzare (voto da 1 a 10)?
8) avevi smaltito i rifiuti organici liquidi prima di sederti a tavola (voto da 1 a 10)?
9) sei sensibile alla carta delle pietanze, o sei in zona altamente vulnerabile (voto da 1 a 10)?
10) in che posto della graduatoria eri posizionato a tavola (voto da 1 a 10)?
11) hai preso il caffè A/R con ricevuta di ritorno (voto da 1 a 10)?
12) il tuo posto a tavola era in zona SIC o ZPS (voto da 1 a 10)?
Se hai risposto a tutte le domande con il voto=10, allora devi farti ricoverare! Sei stato colpito dal virus dell’arancia pazza!
Ma siccome il punteggio non inficia il pranzo, anche se hai votato sempre e solo 1 od anche più, vieni inserito in graduatoria, fino ad esaurimento delle pietanze, salvo rimpinguamenti per economie nei singoli piatti, con successivo scorrimento della graduatoria.
Annunci

Un pensiero su “customer satisfaction familiare

Rispondi