uno, dieci, cento, mille ceri

Apprendo che è venuto a mancare il dott. Peppino Schilirò, ex Capo dell’IPA di Catania. Persona preparatissima; un tecnico validissimo.
Fu un ottimo Capo; molti lo vollero male, e proprio a fine carriera gli tesero un sonoro trabocchetto.
Ma lui dignitosamente uscì di scena in silenzio.
Ricordo ancora due appuntamenti annui che avevamo, assieme al dott. Pippo Micalizio (venuto a mancare nella metà degli anni 90) ex Capo dell’IPA di SR, e Frank King (ex Amministratore della Ducea di Nelson, e poi delle tenute del Principe Ruffo).
Due volte all’anno ci riunivamo ed andavamo in contrada “Polmone” (Ramacca) da Mario Rabuazzo, dove mangiavamo cose genuine preparate dalla moglie del “massaro”; pasta con le fave e carne arrostita, con insalata. Il tutto con olio genuino, ed anche un pò di vino. Infine arance (se eravamo nel periodo invernale).
Bei ricordi.
Un saluto di commiato al dott. Schilirò, che ricorderò sempre come persona onesta e disponibile.
Un saluto ad uno che era lì a risolvere i problemi.
Come lui … ce ne vorrebbero almeno altri cento.
L’Amministrazione prenda esempio!
Un saluto commosso, e mille ceri virtuali!
Annunci

2 pensieri su “uno, dieci, cento, mille ceri

  1. A distanza da Catania,ricordo anch’io il mio collega di ufficio Peppino Schilirò,adamantino funzionario,sempre disponibile a qualsiaisi problemaManca un’altra tessera della grande famiglia del passato luminoso dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura.Addio Peppino.

  2. Dottore Vigo , ancora oggi a distanza di due anni sento il dovere di ringraziarla per il pensiero da lei avuto nei confronti di mio padre nei giorni in cui è andato via. Ogni tanto mi fa piacere rileggere queste righe che ricordano in sintesi la sua figura.
    Antonio Schiliro'

Rispondi