la morte dei blog

BD0276-001

Ci ha tentato Prodi.
Ci ritenta Berlusconi.
Ci vogliono chiudere la bocca.
Che ci sia lo zampino del Ministro leghista Luca Zaia?
Leggetevi questo articolo apparso stamane su Punto Informatico.
Ormai se lo sono messo in testa, maggioranza ed opposizione: addio libertà di parola!

Annunci

2 pensieri su “la morte dei blog

  1. Non sarà certo una legge a tappare la bocca ai blogghers. Non ci riescono paesi come la cina o l’indonesia perche ci dovrebbe riuscire un paese che ha partorito cose tipo italia.it (non so se conoscete la storia)

  2. ITALIA.IT…tati (i soddi)“STANZIAMENTI GLOBALI PER ITALIA.IT– 45 milioni (dal “Fondo di finanziamento per progetti strategici nel settore informatico”. allocazione: 20 per realizzazione+promozione; 21 alle regioni per contenuti; 4 per contenuti “redazione nazionale”)– 2,1 milioni (contributo dalle regioni del 10% su 21 milioni a loro destinati)– 9 milioni (da fondi Ministero Ambiente – vedi Legge 14 maggio 2005, n.80, art.12, commi 8-11)– 2 milioni per promozione del portale (da D.P.C.M. 22.07.2005)totale: 58,1 milioni di euroSOMME IMPEGNATE AD OGGI (26-2-2007)(cioè destinate irrevocabilmente a una specifica voce di spesa)– 9.6 milioni (appalto a RTI IBM/ITS/Tiscover per realizzazione piattaforma tecnologica, IVA compresa)– 1,237 milioni per spese appalto, studio di fattibilità e altre incombenze preliminari– 21 milioni alle regioni per contenuti (attualmente in fase di assegnazione)– 2,1 milioni dalle regioni per contenuti (idem)– 2 milioni per promozione del portaletotale: 35.9 milioni di euroFONDI DISPONIBILI NON ANCORA IMPEGNATItotale: 22,2 milioni di euro (di cui 11, nella disponibilità del DIT, destinati al miglioramento di piattaforma e funzionalità dell’attuale portale, e 9 nella disponibilità del ministero dell’Ambiente).”Fonte:http://scandaloitaliano.wordpress.com/2007/07/26/un-po-di-luce-sui-conti-di-italiait/

Rispondi