– 6 (il rimorso)

Fra tutti i danneggiati dalle gelate del febbraio 2008 (sigh un anno fa) anche questa anziana signora.
Il Ministro Zaia pensa all’ippica, al prosecco …, il dott. Pennucci pensa al suo “27”. Rimorsi? Pensate che ne avranno? Per nulla. Tanti anni fa nelle strade di Stazzo (Acireale) campeggiava per un noto politico locale questa scritta, che pare faccia al caso loro: “faccia di bronzo, stomaco di ferro“!!!
Ma a noi chi ci pensa?
Eppure gridammo al miracolo quando l’ARS il 14 marzo scorso fece la propria declaratoria!
Tutto inutile. La Burontosaurofollia Ministeriale è invalicabile.
Ci penserà la Procura della Repubblica, da giorno 16 p.v.!
Annunci

Rispondi