immortali o immorali?

Chi pensava che solo Berlusconi e Scapagnini fossero immortali è stato sconfitto!
Mastella è il capo degli immortali, seguito a ruota da Andreotti e da De Mita.
L’immortalità, poi, riguarda anche Scalfaro, Cossiga e Mancino.
Io, forse, arriverò alla pensione, ma non sarò baciato dall’immortalità.
Meglio così: tanto sono sempre gli stessi; potrei anche stufarmi!
Annunci

Un pensiero su “immortali o immorali?

Rispondi