clementine spagnole

Eccomi di nuovo sul “piede di guerra” per l’importazione smodata di frutti di provenienza estera.
In un supermercato catanese ho trovato clementine spagnole.
E come mai il Ministro per questa cosa non si interessa, ma si è interessato a far fare lo sciopero dell’ananas?
E come mai il Ministro si interessa del prosecco, o del Brunello, ma non gli importa dei danni che queste importazioni fanno all’agrumicoltura italiana?
Misteri della … politica!
Annunci

4 pensieri su “clementine spagnole

  1. Le G.D.O. se ne sbattono delle nostre produzioni.Esiste un progetto di Legge presso la ns. Assemblea Regionale ove è scritto l’obbligo delle Grandi Catene della Distribuzione a trattare e vendere,per il 20 – 30 %, qualsiasi produzione agricola nel nostro territorio Siciliano.Purtroppo il ns. Sultano o Califfo on.le Lombardo è preso con ” l’affaire ” Russo (censura) e rinuncia di una circolare (Leontini) sulla Sanità.E la nostra produzione agricola mestamente langue !

  2. che le g.d.o. pensano solo ai numeri è ormai acclarato da anni.Ma sarà poi vero che è ‘il supermercato’ a decidere se vendere clementine spagnole? Voglio dire: non è che in alcuni casi troviamo sul bancone ‘quello che passa il convento’ ?

  3. ma signori vi siete chiesti se ci sono clementine siciliane o calabresi in questo momento?Vi rispondo io no!!!!!E allora mi spiegate perche non si possono importare clementine dalla spagna?Caro Corrado sto leggendo da un po’ di tempo troppe sciocchezze in questo blog…peccato perche ero un assiduo frequentatore!!!!!!P.S. a Vittorio la pulce nell’orecchio glielo messa io!!!!Anche li…..il problema è che gli agricoltori sono “niente” senza alle spalle gli operatori.

Rispondi