chi piange?

Sono ripresi i furti nelle campagne. Segnale evidente di mancanza di lavoro, oltre che dell’aumento della criminalità.
Ieri ho “incontrato” questo furgoncino, pieno di “tutto e di più”!
Chissà chi piange queste cose.
Annunci

Un pensiero su “chi piange?

  1. Vedo dei grossi radiatori in rame. Ma il rame non sta valendo niente in questo periodo e il ferro ancora meno se è possibile. Da quel carico ricavano veramente soltanto “i soddi p’accattari u mangiari e’ picciriddi”.

Rispondi