ecco il decreto delle gelate

Pochi minuti fa, nella GURI n. 53, è stato pubblicato il Decreto della Discordia!
Ecco a voi il Decreto per i danni delle gelate 2008, appena un anno e 20 giorni dall’evento!
Con vergogna Ministeriale, ma con orgoglio nostro!
Le domande vanno inviate agli IPA di competenza entro il 20 di aprile p.v..

Ecco i territori delimitati:
Catania: gelate dal 16 febbraio 2008 al 19 febbraio 2008; provvidenze di cui all’art. 5, comma 3 nel territorio dei comuni di Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Caltagirone, Castel di Iudica, Catania, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarrone, Militello inVal di Catania, Mineo, Mirabella Imbaccari, Misterbianco, Motta Sant’Anastasia, Palagonia, Paterno’, Ramacca, Randazzo, San Micheledi Ganzaria, Santa Maria di Licodia, Scordia.
Enna: gelate dal 16 febbraio 2008 al 19 febbraio 2008; provvidenze di cui all’art. 5, comma 3 nel territorio dei comuni di Agira, Aidone, Assoro, Catenanuova, Centuripe, Gagliano Castelferrato, Leonforte, Piazza Armerina, Regalbuto, Troina.
Siracusa: gelate dal 16 febbraio 2008 al 19 febbraio 2008; provvidenze di cui all’art. 5 comma 3 nel territorio del comune di Carlentini, Francofonte, Lentini.
Annunci

6 pensieri su “ecco il decreto delle gelate

  1. In compenso il Ministrio per farsi perdonare ha firmato le dichiarazioni dell’esistenza del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi per le provincie di Torino, Vercelli, Sondrio, Pordenone, Padova e Venezia. Un ottimo leghista!!!!!!!

  2. Alè … carta vince carta perde, dov’è l’asso?“Via libera da parte del Cipe inoltre ad uno stanziamento per avviare i lavori per la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina. Il costo totale dell’opera è di circa 6,1 miliardi e le risorse che il Cipe doveva varare e che hanno ottenuto l’ok sono pari a 1,3 miliardi. Il presidente del Senato, Renato Schifani, ha commentato, riferendosi al Ponte: “E’ un progetto che ritengo strategico per l’intero Mezzogiorno”.”(La Repubblica, 6 marzo 2009) SCOLASTICO CASO DI GRANDEUR ALL’ITALIANA… aggiungo io.Cosa volete che sia una gelata di fronte al “PONTE”!Cordialità

Rispondi